lunedì 23 luglio 2012

Vasto


90 commenti:

Baker Street Boy ha detto...

Grandioso, veramente grandioso..
Devo ancora finire di leggere e già mi hai riportato alla memoria una gita delle superiori a Rimini che avevo rimosso.. che Lo Gnomo ti ghermisca.

Roberto Cianflone ha detto...

Divertente ... assolutamente STREPITOSO!
Grazie :D

Lario3 ha detto...

Roberto Cianflone, grazie a te :D

CIAO!!!

Baker Street Boy ha detto...

Lo devo assolutamente condividere.. posso?

Probabilmente le sale giochi sono un must nelle gite scolastiche..
Io credo di aver rimosso per anni una gita a Rimini, ma ora in me riaffiorano stanze di alberghi vuoti con i canali porno offuscati, chiese, un pub di nome "The Bounty Killer", chiese, un maiale vivisezionato in salamoia, chiese, portare fuori bottiglie di vodka vuote alle 3 di notte per non farsi beccare, chiese, l'amico sfigato ma simpatico che tenta di farsi l'unica ragazza dell'ITIS Elettronica e il mattino dopo fa credere a tutti di aver passato la notte a scopare, chiese, ore e ore passate in autobus per andare a vedere chiese, chiese, il primo manga di One Piece, chiese.

Ecco, se mi affiorano altri ricordi la seduta dallo psicanalista la paghi tu.

Nel frattempo, condivido la vignetta.

Anonimo ha detto...

Sant'iddio!
Io come millantata specialità di San Marino conoscevo solo la torta "Tre Monti" (un wafer tondo gigante, nientemeno!).
Ti sono solidale.
Mao

Baker Street Boy ha detto...

Condiviso, con un leggero retrogusto di trauma infantile.

:D

Grazie, CIAO!!

Anonimo ha detto...

Al "Bounty Killer" ci lavorava un amico mio.
Casualità? Noi di Voyager pensiamo di no!
Mao

Lario3 ha detto...

Mao, eheheh grazie per la solidarietà :D

CIAO!!!

Hombre ha detto...

tanto ma tanto di cappello: è superbo.
Il "diversamente brambilla" mi ha ribaltato dal letto.
dovrò citarti di nuovo per danni, metto tutto in un'unica vertenza.
e anche l'elefante rosa e il garelli.

Giorgio Salati ha detto...

Magnifico! E' una delle gite più raccapriccianti che possa anche lontanamente immaginare! Finestrini, campane, piccione ripieno... Ma che cos'avevano nella testa i vostri professori? E i vostri genitori non si sono posti delle domande?

Lasciami indovindare: il professore che ha organizzato tutto casualmente aveva un parente a Vasto che casualmente possedeva l'alberto Holiday e che a febbraio casualmente è irrimediabilmente vuoto?

Giorgio Salati ha detto...

"alberto"? Volevo dire albergo!

Giorgio Salati ha detto...

Ah e cmq un giorno mi deciderò a raccontare la gita in Campania che feci in quinta superiore con alloggio in un albergo nella periferia di Castellammare di Stabia... Avrei bisogno dello stile narrativo di Stephen King.

Anonimo ha detto...

Aahahahah! Un saluto da un affezionato lettore... di Vasto! :P

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 01:01), ups... meno male che l'hai presa bene ;)

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Anonimo ha detto...

Dalla frase d'amore si capisce che Davide La Rosa ha un animo romanticissimo: almeno da sette meno meno di media in italiano

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 01:27), eheheh grazie :D

CIAO!!!

Fabio T. ha detto...

Sempre memorabili le citazioni, dal dott. McCoy al nano di Twin Peaks :D :D

Lario3 ha detto...

Fabio T., sono contento che ti siano piaciute... grazie grazie :)

CIAO!!!

pesa ha detto...

Premio OSCAR!

Anonimo ha detto...

noto con dispiacere che ti sei fatto infinocchiare come il più ingenuo degli spettatori di Bossari: il Molise non esiste, probabilmente era solo l'Abruzzo travestito.

ma nella scena in cui i ragazzi sono gemebondi per il viaggio, qual'è la differenza tra quelli dal colorito azzurrino e quello col la faccia grigia? e non dirmi di chiedere a Mirabella che lo odio.

_Dott. Vasto

Lario3 ha detto...

Dott. Vasto, ottima domanda... quelli verdi hanno il mal di pancia... quelli grigi stanno per morire per mancanza di ossigeno nel sangue :-D

Grazie per il commento, CIAO!!!

Mattioli2 ha detto...

LOL ma c'è anche Luke Perry!

Roberto Paglia ha detto...

Mi ricordo una frase che un tizio che era militare con me scriveva ovunque: "Il mondo è... Vasto"! Non essere così amaro, cerca di rivalutare quella gita! :D

kermitilrospo ha detto...

fantastico, hai lasciato anche il finale aperto per una seconda puntata che aspetterò con impazienza tipica abruzzese.

Alessandro Madeddu ha detto...

Quando ho letto "è morto, Jim" ho capito che il viaggio sarebbe stato un'impresa degna di Star Trek: mostri costituiti da un uomo che cammina a quattro zampe sotto una coperta ikea, ragazze belle e stupide, reciproche accuse fra Spock e McCoy che si accusano di portarsi sfiga ai videogiochi. (I tuoi insegnanti dovrebbero essere fucilati senza processo :P )

ganfione ha detto...

dlr ormai tra mito e leggenda. mega LOL!!
ganfione

N9P ha detto...

Se ripenso alle gite delle superiori ho i sudori freddi... sei un grande!

yetbutaname ha detto...

bellissimo racconto, bravo
buona settimana
ciao

The_WLF ha detto...

In fondo in fondo ognuno di noi ha avuto la sua Vasto... siamo con te!!

Nanosfera ha detto...

Da abruzzese emigrata a (MI), e quindi "diversamente Brambilla", ti posso garantire che una gita in qualsiasi altra località della mia regione avrebbe prodotto gli stessi indelebili traumi!

Valle ha detto...

Pura autopsia. Così una autobiografia non sembra minimamente uno di quei mattoni russi con cui costruirono il Cremlino.
E poi c'è una nave spiaggiata.

Keep autopsying,
Valle

juliewith ha detto...

alla fine è stata colpa tua
perché porti iella.

Anonimo ha detto...

Non ti arrendere.

MaxBrody ha detto...

Incredibile, le gite che si fanno qui a Lecco sono uguali. Perlomeno quando siamo andati a Modena sono successe cose molto simili. Però io non sono un lecchese purosangue, sono un "diversamente Colombo" (o "diveramente Rigamonti", toh).
Da tutto ciò si può trarre la proporzione Como:Lecco=Vasto:Modena, dove Lecco e Vasto sono al centro e sono, per questo, le più odiate. Tutto torna!

p.s.: post capolavoro!

Lord Pierox ha detto...

Ti dico solo che a noi ci portarono in gita in un luogo chiamato "Valle della Morte", non scherzo, è in Toscana, googlare per credere!

Però facevano ottima birra e idromele, con retrogusto di malva e zenzero!

madalessandro ha detto...

le tragicomiche gite scolastiche ... povero il diversamente brambilla .

federico ha detto...

E c'è anche un cliffangher!

elena ha detto...

Oddio, da Como a Vasto ma come è venuto in mente? Posso capire a febbraio a Teramo, L'aquila, ma vasto? posso capire persino Ortona se volete il mare e un castello e una cattedrale ma vasto? LOL

marco46 ha detto...

già la parola VASTO è inquietante: se l'anagrammi vien fuori VOTA S (e cominciano per S personaggi poco frequentabili: Santanché, Scilipoti, Sallusti, Silvioberlusconi, Sauron...)
alla larga da Vasto!!!!!

G. ha detto...

Ahahahahahahah!!! Sapevo che ti saresti ripreso presto con una storia divertente anche se non pensavo avresti mai fatto un fumetto così da vita vissuta ("intimista"?).
Mi hai fatto ricordare una gita scolastica (indimenticabile) in Toscana. L'autista del pullman ci fece arrivare a destinazione a notte fonda perché non trovava la strada, dopo ore e ore di interminabili giri e dopo svariate telefonate dei proff ai gestori dell'albergo per chiedere indicazioni stradali e per tranquillizzare i genitori che nel frattempo chiamavano in continuazione. L'albergo, che si rivelò essere un'autentica topaia, si trovava a Montecatini Terme e, visto che si cenava lì, il 90% degli studenti e dei proff prese l'intossicazione (cibo pessimo)... ricordo l'evacuazione dalle stanze per via dei bagni occupati. Montecatini Terme, indimenticabile: una località dove, almeno all'epoca, non c'erano giovani né pub, l'unico club privé era riservato ai maggiorenni (quindi agli anziani) e le uniche attrazioni erano rappresentate dalle vetrine della Ferrari e della Jaguar. Nessuno di noi, nemmeno con litri di alcol, è mai riuscito a dimenticare quelle notti a Montecatini.

Ah le gite scolastiche...

Lario3 ha detto...

Emiliano, non poteva mancare in un post ambientato negli anni '90 ;)

Grazie per il commento, CIAO!!!

Anonimo ha detto...

Hahah le ragazzine imberbi! xD
E anche il resto! Adoro i tuoi fumetti!
Alessia

Anonimo ha detto...

mi piaci autobiografico!
Marti

Lario3 ha detto...

Roberto, non si rivalutano certe cose ;)

Grazie per il commento, CIAO!!!

Michele Miglionico ha detto...

Mi accodo all'entusiasmo e allo stupore degli altri... non mi aspettavo un post così, e anche se hai tutta la mia solidarietà per l'esperienza traumatica, mi sono ammazzato di risate come al solito.

Tra l'altro mi ha inquietato leggere dell'Elefante Rosa. Da piccolo andavamo in vacanza a Vasto e io dalla prima volta in cui vidi l'Elefante, iniziai ad avere gli incubi di notte, del tipo che si animava e mi inseguiva. Avevo strizza ogni volta che ci passavamo davanti. Vasto dev'essere una città satanica, tipo Torino.

Lario3 ha detto...

The_WLF, eheheh... grazie mille :-D

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Nanosfera, eheheh dici? Mah... non lo sapremo mai :-D

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Juliewith, ahahha... ma sai che forse sì ;)

Grazie per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 10:41), non mi arrendo... non mi arrenderò mai ;)

Grazie per il commento, CIAO!!!

Karicola ha detto...

AHHH, ma io ti credo!!
E ti capiscooo benissimo ç__ç
Lo sai che anche a me succedevano sempre 'ste cose da piccola?! (non che ora non accadano più, eh!)
Mi hai fatto scompisciare con un velo d'amarezza. Grazie da un' abruzzese
X'D
:D

Lario3 ha detto...

Valle, eheheh grazie mille anche a te :)

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Lord Pierox, caspita... la "Valle della morte" ha un bellissimo nome :-D

Grazie mille anche a te per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Elena, nessuno ha mai saputo cosa fosse passato per la testa agli organizzatori... nessuno.

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

G. , eheheh... grazie grazie :)

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Alessia, ti ringrazio tanto tanto tanto :)

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Marti, grazie :)

CIAO!!!

Elivet Logan Rogers ha detto...

Commento anche qui u_U
E-P-I-C-O.
Ora per colpa tua ghignerò da sola per la prossima settimana... Sentiti fiero di ciò XD
Un saluto[Cit. Marcvs] XD

ArtemisiaSando ha detto...

Io sono di Ancona, ah, le coincidenze della vita XD Comunque si, è una storia raccapricciante soprattutto perchè il Molise non si è mai sicuri se sia leggenda o realta, e Vasto non sapevo neppure che esistesse!

Stepharon ha detto...

Una gita a "David Lynch" sarebbe stata meno intrippata.

Fioredicollina ha detto...

che incubo di gita!!!!!!!!!!!!!!
spero di non sognarmela stanotte!!
ma la colpa fu di chi ebbe quella BRILLANTE idea, ma dico è mai possibile portare cosi lontano in febbraio poi una scolaresca?
evidentemente sì visto che ce l hai descritta , davvero un brutto ricordo grazie per averlo condiviso con noi ora le mie gite mi paiono tutte + belle .... :-(

Nobile ha detto...

Laterizi.
Una fabbrica di laterizi, capisci? Sono quelle cose che gli umani chiamano mattonelle o piastrelle. Una fabbrica a pochi chilometri dalla città, ricordo ancora l'orrore.
Tornammo a casa con cocci di terracotta nelle tasche.

Bravissimo, come sempre.

Oreste Catrone ha detto...

Capolavoro assoluto!

Una storia che ti prende e ti accompagna con se', rendendoti partecipe di dolori e dolori (le gioie mi pare abbiano fatto sciopero), passando dalla disperazione, alla violenza, al romanticismo (impersonato dal Garelli ).

Solamente una curiosita' a questo punto: la gita e' iniziata di mercoledi', vero?

E ora corro nuovamente all'inizio e me la rileggo un'altra volta!

Ottimo lavoro, Diversamente Brambilla!

kappadue72 ha detto...

Immenso

Cthulhu ha detto...

Che esperienza terribile! Comunque non sei il solo ad aver avuto gite scolastiche pessime!

Anonimo ha detto...

Ho mandato questo fumetto a due miei amici di Vasto, stanno organizzando una gita a Como XD

Ivan

Anonimo ha detto...

Considerando che io per arrivare a Vasto ci metto sì e no un'oretta di macchina, sapere che ti sei sparato 9 ORE di pullman per venire fin qui mi ha provocato una pena infinita! Non a caso la vignetta dell'arrivo sembra quella del recupero dei superstiti del Titanic XD

Resoconto meraviglioso. Ti stimo per il coraggio di esserti sorbito tutto questo ed essere tornato a casa tutto intero. Chissà se qualcuno dei tuoi compagni è rimasto in quel di Vasto? Forse ora, grazie al tuo racconto, troverà la forza di tornare a casa anche lui? XD

Ancora complimenti! :D

Ellen

Anonimo ha detto...

lacrime
lacrime
e ancora lacrime!

Stepan Mussorgsky [ ǚşå÷₣ŗẻễ] ha detto...

Ecco perché perdevo sempre a "Nani 8 bit", ogni volta che giocavo c'era un diversamente Brambilla che mi guardava!

felsonblog ha detto...

Le gite di distruzione sono un male della società.
(post dell'anno comunque, grande Davide!)

Lario3 ha detto...

ArtemisiaSando, ehehehe :D

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Nobile, eheh caspita!!!

Grazie anche a te per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Oreste Catrone, ahahaha mi sa di sì... che sono stati tre giorni di mercoledì :-D

Grazie mille per il bel commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Kappadue72, grazie :-D

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Cthulhu, meno male ;)

Grazie per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Ivan, hahaha oddio :D

Grazie anche a te per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Ellen, ehehe grazie mille anche a te... sei gentilissima :)

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 17:00), caspita... grazie :)

CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Usa Free, ahahahhahahhaahaha

Grazie per il commento, CIAO!!!

Inlya Toc ha detto...

Beato te, io alle superiori non ho fatto neanche una gita, non ci hanno portato neanche a Carate-Urio (MI)...
DAAAAVIDE, dimentichi Vasto!!

Anonimo ha detto...

Ma poi a Vasto, l'hai vista questa benedetta "foto di Vasto"?

Lario3 ha detto...

Inlya Toc, ahahahah... a Carate-Urio c'è il lago :-D

Grazie per il commento, CIAO!!!

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 21:11), purtroppo non l'ho vista ;)

Grazie anche a te per il commento, CIAO!!!

Anonimo ha detto...

fumetto noiosissimo

Lario3 ha detto...

Anonimo (delle 07:51), eh sì... deve essere stata dura leggerlo tutto... mi spiace :)

CIAO!!!

Jack ha detto...

Non avrei mai pensato di trovare online tracce di certi ameni posti come l'Elefante Rosa. Mio Dio. Muoio. Saluti da un vastese profugo :)

NdN ha detto...

Io da affezionata lettrice non ho potuto non condividere questo post a due miei amici che sono di Vasto. Non ti dico come ridevano mentre lo leggevano.
Io chiedevo loro: "ma è davvero tutto così?". Fra le risa, ho potuto scorgere qualche "sì". Salumi e ghiande!

Anonimo ha detto...

hai mai letto "la guerra degli antò" di silvia ballestra? uno dei personaggi principali è Fabio di Vasto...un personaggio eccezionale!

ita

Castellucci Ivan ha detto...

http://www.elefanterosavasto.it/

Anonimo ha detto...

romanzo epico, mi ricorda un po le mie ferie...
v

Marco ha detto...

>Se c'è una città che odio questa è Vasto


Lario, sei il profeta della mia generazione!
Anch'io odio Vasto con tutte le mie forze, ci vive il mio fratocugino a cui voglio bene e per andarlo a trovare sono costretto ogni volta che ci vado a rompermi le palle in maniera inarrestabile. Vasto è la città più pallosa mai inventata dagli esseri umani non ci si può fare... niente.